Incentivi ristrutturazione casa

Guida al rinnovo di porte e finestre: ecco tutti gli incentivi per la ristrutturazione casa 2020

Da tempo rimandi la sostituzione di infissi, finestre e/o porta blindata? Il momento giusto è arrivato, perché puoi approfittare degli incentivi per la ristrutturazione della casa 2020!

Non devi far altro che scoprire di più sulle detrazioni fiscali previste per questo tipo di interventi, come il Supebonus 110% (ovvero l’Ecobonus), il bonus infissi e il bonus sicurezza 2020, quest’ultimi che prevedono, invece, una detrazione del 50% sulla spesa sostenuta.


Superbonus porte e finestre: quando è possibile al 110%?

La detrazione del 110%, introdotta dal Decreto Rilancio, viene applicata sulle spese sostenute tra il 1° luglio 2020 e il 31 dicembre 2021 per interventi di isolamento termico, sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale e riduzione del rischio sismico nei condomini o case singole (escluse le nuove costruzioni).

In pratica, è possibile detrarre in 5 anni la spesa sostenuta dalle proprie tasse.

Ma quando la sostituzione di infissi e porte rientra nel superbonus 110%?

I lavori devono essere eseguiti contestualmente ad uno dei maxi interventi agevolati e devono apportare un miglioramento di almeno due classi energetiche (o che tale miglioramento rappresenti il massimo possibile a livello tecnico).

Se effettui uno egli interventi “trainanti”, quindi, puoi usufruire dell’agevolazione al 110% anche per:

- Sostituzione serramenti e infissi

- Installazione schermature solari (come le persiane)

- Fornitura e posa in opera di porte d’ingresso


Bonus infissi, tra gli incentivi per la ristrutturazione casa 2020

Tra gli incentivi per la ristrutturazione della casa che comprendono infissi, porte e finestre, il più importante è senz’altro il bonus infissi 2020, che già esisteva prima dell’approvazione del Decreto Rilancio.

Il bonus infissi 2020 prevede una detrazione fiscale al 50% per 10 anni, e rappresenta un’ottima opportunità per chi non deve effettuare nessun altro intervento di isolamento delle superfici esterne o sostituire vecchi impianti di climatizzazione (a differenza del Superbonus 110%). 

Gli interventi che danno diritto alla detrazione (con ulteriori requisiti tecnici) sono:

- Nuove finestre

- Porte d’ingresso

- Scuri, persiane, avvolgibili e cassonetti (sostituzione che deve avvenire insieme alla posa dei nuovi infissi)

- Tende da sole

- Sostituzione vetri

L’importo che puoi detrarre non può superare i 60.000 euro e la detrazione avrà inizio a partire dalla dichiarazione dei redditi 2021.


Bonus sicurezza: porte blindate in detrazione al 50%

Se devi sostituire una porta blindata hai un’altra possibilità per risparmiare: puoi usufruire del bonus sicurezza 2020, che permette una detrazione IRPEF al 50% sul costo sostenuto, un incentivo previsto per le spese sostenute per l’installazione di sistemi volti ad incrementare la sicurezza della casa e dei suoi occupanti. Rientra in pieno quindi l’installazione delle porte blindate.


Dove trovare porte e infissi online?

Come abbiamo visto, questo è davvero il momento migliore per istallare infissi, finestre e porte blindate che permettono di ottenere ottime prestazioni termoisolanti per i tuoi ambienti, quindi di risparmiare sul costo delle bollette per tutto l’anno, ma anche di rendere più sicura la casa, grazie alle tecnologie anti-effrazione.

Ma dove trovare infissi e porte di qualità online per usufruire degli incentivi 2020?

Approfitta dei bonus ma anche degli ottimi prezzi che trovi sullo shop online di Arredo da Casa:  puoi abbinare porte e finestre allo stile della tua casa  scegliendo tra tantissimi modelli di serramenti in PVC, il materiale migliore per garantire sicurezza e isolamento termico.

Per saperne di più anche su porte e portoni e sulla possibilità di utilizzare gli incentivi per la ristrutturazione della casa consulta i nostri esperti e lasciati consigliare sui prodotti.