Abbinare porte e finestre

Una piccola guida pratica per abbinare porte e finestre in ogni stile e colore

Stai progettando la tua casa da zero oppure è arrivato il momento di cambiare i serramenti? In ogni caso è importante saper scegliere la loro disposizione e abbinare porte e finestre, affinché gli ambienti siano armoniosi.

Ecco allora una piccola guida sui colori degli infissi e le porte!


Scuro VS chiaro: qual è la soluzione vincente?

Prima ancora di capire come abbinare porte e finestre sfatiamo una credenza: quelle interne possono anche non essere tutte uguali, ma cambiare a seconda della stanza, anche solo nel colore. Per esempio, spesso nel soggiorno si usano porte a vetro (o con dettagli in vetro), anche scorrevoli, mentre nelle camere quelle in laminato.

Il colore della porta interna e degli infissi, dipende molto da quello del pavimento:

Se è scuro, una porta laccata bianca crea un contrasto elegante e raffinato, l’importante è dare luminosità.

Il pavimento chiaro, invece, è più facile da abbinare porte e infissi, che vanno bene sia chiari che scuri.

Se anche le pareti sono bianche però, meglio optare per un po’ di contrasto con una porta scura per esempio, oppure osando col il colorato.

Vediamo ora qualche consiglio su come scegliere porte e finestre.


7 consigli per coordinare porte e finestre interne

1. Considera lo stile. Se lo stile della casa è classico, per esempio con un pavimento a marmo, meglio prediligere il beige o il legno naturale, che sono colori che ben si sposano anche con il parquet. Per ambienti moderni e minimalisti va benissimo il grigio, il bianco o il vetro temperato. Se invece il tuo stile è country è perfetto il colore del legno chiaro.

2. Stesso colore porte e finestre. La prima strategia per abbinare porte e finestre è questa. Il bianco è un classico, che sta meglio su pavimento e pareti scure. Porte e finestre scure, invece riducono un po’ la luminosità, quindi meglio su pavimento e pareti chiare, che vanno a compensare. Problemi che comunque non si presentano in ambienti molto grandi.

3. Porte e finestre a contrasto. Strategia numero 2. L’idea giusta è quella di creare abbinamenti che resistono alle mode, quindi scegliendo colori neutri. Partendo sempre dal pavimento puoi scegliere: infissi chiari e porte scure per dare più importanza alle porte; infissi scuri e porte chiare per il contrario; infissi e porte color legno, coordinando i due legni con attenzione (scelta ardua).

4. Porte e infissi bianchi. Una strategia sicura. Se sei un eterno insicuro è l’opzione migliore, almeno per la finitura interna perché fuori può variare.

5. Porte in vetro. Per dare più luce agli ambienti potrai abbinare il pavimento a porte in vetro. Per tutelare la privacy degli ambienti esistono le opzioni in vetro satinato, opaco o sabbiato.

6. Finestre in PVC. Quando si parla di PVC, spesso si pensa alle classiche finestre bianche. Non è più così, grazie ai progressi della tecnologia! Tra le caratteristiche delle finestre in PVC c’è proprio quella del bicolore, oltre che la resistenza, l’isolamento e l’impermeabilità.  I colori degli infissi in PVC comunque, sono tantissimi, anche se i “bianchi” sono i più gettonati perché si adattano a ogni stile e porta, anche classica.

7. Scegli Arredo Da Casa! L’ultimo ma prezioso consiglio per abbinare porte e finestre è quello di affidarti all’esperienza dei nostri consulenti e alla sicurezza del nostro e-commerce. Troverai serramenti e porte finestre in PVC di altissima qualità, con telaio termico, maniglia in alluminio e disponibili un 4 diverse tonalità di colore.


Pronto ad arredare una casa dal design moderno con noi? Sullo store troverai tutto ciò che ti serve per un ambiente chic e funzionale!