I mobili giusti per ogni ambiente: ecco delle idee su come arredare un disimpegno

Tra la cucina e il soggiorno, all’ingresso o tra le camere da letto, spesso ci sono degli spazi che sembra difficile, se non impossibile sfruttare.

Invece, con un pizzico di creatività, progettazione e i mobili giusti, è possibile renderli belli e funzionali!

Vediamo allora come arredare un disimpegno per sfruttare al meglio lo spazio in casa!

 

Cos’è il disimpegno e come si può valorizzare

Il disimpegno è un locale di passaggio e di collegamento tra due ambienti, spesso non molto grande e di forma irregolare: proprio per queste ragioni, può risultare difficile individuare l’arredamento giusto.

Considera, però, che non ci sono regole definite da rispettare, quindi si può dare spazio alla fantasia e decidere di sfruttare questo locale in base alle proprie esigenze.

In primis, per arredare un disimpegno è necessario considerare in quale angolo della casa si trovano questi metri quadrati disponibili: ingresso, in corrispondenza della porta di casa, tra soggiorno e cucina o tra la zona notte e quella giorno? Questo determinerà, infatti, la scelta dei mobili che possono assolvere a diverse funzioni.

 

5 idee originali su come arredare un disimpegno

Arredare il disimpegno nel modo giusto significa trasformarlo in una vera e propria stanza, fruibile a diversi scopi come, ad esempio, passare del tempo libero.

Ecco alcune idee per rendere lo spazio a disposizione bello e funzionale:

  1. Guardaroba. Puoi sfruttare il disimpegno per posizionare un armadio con ante scorrevoli. Se lo spazio lo consente, potrai avere a disposizione una vera e propria stanza armadio.
  2. Salottino di accoglienza. Se il disimpegno è in corrispondenza dell’ingresso, ti basterà mettere un piccolo divano o un paio di poltroncine con un tavolino per creare un salottino delizioso. In alternativa potrai aggiungere un tavolo consolle per riporre i piccoli oggetti.
  3. Postazione per lo smart-working. Se si tratta di uno spazio di transizione tra due ambienti all’interno della casa, basta poco per trasformarlo in un “ufficio”. Se hai una nicchia, puoi quindi inserire una scrivania, da nascondere all’occorrenza con ante scorrevoli.
  4. Libreria. Se lo spazio è stretto, la soluzione migliore è utilizzarlo per una libreria, un mobile multifunzione, perfetto per conservare libri, ma anche trofei o collezioni varie, disponibile in vari colori, modelli e dimensioni, come ad esempio una libreria compatta, ideale per gli spazi ridotti.
  5. Mobili salvaspazio. Belli, funzionali e utili all’occorrenza. Un esempio sono i tavoli consolle allungabili che si rivelano preziosi quando gli ospiti a cena sono molti e che si possono adattare ad ogni stile di arredo, quindi sia in una casa in stile vintage che moderna.

 

Dove trovare mobili e complementi di arredo di qualità?

Adesso che sai come arredare un disimpegno non ti resta che decidere come sfruttare questo spazio prezioso a disposizione. Nel catalogo di Arredo da Casa puoi trovare tante idee e ispirazioni, non solo per il tuo disimpegno, ma tutto per ogni ambiente.

Inizia subito a fare acquisti e approfitta della nostra spedizione gratuita in tutta Italia.